• Dicembre 29, 2020

Data Monetization: cos’è e come farla

Data Monetization: cos’è e come farla

Data Monetization: cos’è e come farla 1024 535 DataLit

di Emiliano Sammassimo

Oggi i dati sono una delle risorse più richieste dalle aziende. Che siano dati propri o esterni, acquisiti attraverso sistemi sviluppati internamente o tramite tool (gratuiti o a pagamento) di terze parti, risultano essere uno degli asset aziendali di maggior valore. La monetizzazione dei dati (ovvero Data Monetization) è uno degli aspetti più dibattuti e di maggior interesse nel panorama italiano e internazionale.

Quando si parla di Data Monetization si fa riferimento a due ambiti:

  • Data Monetization Interna: questa tipologia di monetizzazione dei dati si svolge all’interno della propria azienda o del Gruppo proprietario dei dati che sui quali si sta lavorando e può essere sviluppato attraverso lo sviluppo di soluzioni di analisi dei dati, come ad esempio un data lake o una data warehouse condivisa tra tutti i settori dell’azienda volta a creare un unico ambiente che condivida i dati.
  • Data Monetization Esterna: altra tipologia di monetizzazione dei dati, che prevede lo scambio, la vendita o la condivisione dei dati con attori esterni all’azienda.

La Data Monetization è un aspetto che può costituire una fonte di guadagno e un’ulteriore linea di business non solo per le aziende tecnologiche che si occupano principalmente di dati ma anche per company che hanno core business completamente differenti, perfino offline.

Il PoliMi, attraverso l’Osservatorio Big Data & Business Intelligence ha elaborato un framework condiviso volto a definire le tipologie di Data Monetization, a seconda delle finalità strategiche e delle opportunità provenienti dalla monetizzazione delle informazioni.

Condivisione

Mettere a disposizione i propri dati aziendali per finalità specifiche, come ad esempio il miglioramento di modelli predittivi, brand reputation o vendite.

Arricchimento della propria offerta

Questo è un modello più strutturato, che consiste nella vendita dei dati abbinata a un altro prodotto o servizio già offerti dall’azienda.

Vendita

In questo caso si tratta di offrire un nuovo prodotto all’interno del proprio portafoglio. Significa essenzialmente incrementare la propria offerta di vendita. Lo scambio può avvenire o in cambio di denaro (quindi vendita nel senso più stretto del termine) o attraverso lo scambio di beni (baratto).

La Data Monetization secondo PaperLit

PaperLit, attraverso la sua piattaforma proprietaria chiamata DataLit, propone un modello di Data Monetization che, secondo quanto detto prima, può essere incluso nella tipologia interna. Si tratta in sostanza di monetizzare il traffico sulle pagine dei propri siti web o property digitali (come app e simili). Il valore aggiunto della piattaforma di Data Monetization di DataLit è proprio l’intelligenza artificiale alla base del sistema, che consente ad Editori e Publisher di ottimizzare la propria inventory attraverso l’header bidding avanzato e predicendo gli Utenti e il loro comportamento. DataLit consente inoltre agli Advertiser di raggiungere audience specifiche in base a criteri di geolocalizzazione, interessi e potere di acquisto, in totale trasparenza e proteggendo il brand.

Datrix Data Breakfast

Le newsletter di approfondimento
del gruppo Datrix

Trend, novità e casi studio sull'applicazione di dati e Intelligenza Artificiale a Marketing & Sales, Investing e Publishing.

Iscriviti subito